Diritto Russo Home > Indice articoli di codice tradotti > Codice penale FR - Capo 28
CODICE PENALE DELLA FEDERAZIONE RUSSA

PARTE SPECIALE

SEZIONE IX - REATI CONTRO LA SICUREZZA PUBBLICA E L'ORDINE PUBBLICO

CAPO 28 - REATI INFORMATICI


Articolo 272. Accesso illegale a dati informatici

1. L'accesso illegale a dati informatici tutelati dalla legge, che ha provocato la distruzione, il blocco, la modifica o la copia di tali dati,

e' punito con una multa fino a duecentomila rubli o pari allo stipendio - o ad altro reddito - del condannato relativo a un periodo fino a diciotto mesi, oppure con i lavori correzionali per un periodo fino a un anno, oppure con la restrizione della liberta' per un periodo fino a due anni, oppure con i lavori forzati per un periodo fino a due anni, oppure con la reclusione per il medesimo periodo.

2. Lo stesso atto, che ha prodotto danni gravi o compiuto per motivi di lucro,

e' punito con una multa da centomila a trecentomila rubli o pari allo stipendio - o ad altro reddito - del condannato relativo a un periodo da uno a due anni, oppure con i lavori correzionali per un periodo da uno a due anni, oppure con la restrizione della liberta' per un periodo fino a quattro anni, oppure con i lavori forzati per un periodo fino a quattro anni, oppure con l'arresto per un periodo fino a sei mesi, oppure con la reclusione per il medesimo periodo.

3. Gli atti previsti dalle parti prima e seconda del presente articolo, compiuti da un gruppo di persone in base a un accordo preventivo o da un gruppo organizzato o da una persona che si e' servita della propria condizione di servizio,

sono puniti con una multa fino a cinquecentomila rubli o pari allo stipendio - o ad altro reddito - del condannato relativo a un periodo fino a tre anni con la privazione del diritto di ricoprire determinate cariche o di svolgere una determinata attivita' per un periodo fino a tre anni, oppure con la restrizione della liberta' per un periodo fino a quattro anni, oppure con i lavori forzati per un periodo fino a cinque anni, oppure con la reclusione per il medesimo periodo.

4. Gli atti previsti dalle parti prima, seconda o terza del presente articolo, se hanno prodotto gravi conseguenze o hanno minacciato di produrle,

sono puniti con la reclusione per un periodo fino a sette anni.

Nota
1. Per dati informatici si intendono le informazioni (comunicazioni, dati) rappresentate sotto forma di segnali elettrici, indipendentemente dai mezzi usati per la loro memorizzazione, elaborazione e trasmissione.
2. Negli articoli del presente capo si considera danno grave la somma che supera un milione di rubli.


Articolo 273. Creazione, utilizzo e diffusione di programmi informatici dannosi

1. La creazione, la diffusione o l'utilizzo di programmi informatici oppure di dati informatici manifestamente predisposti per la distruzione, il blocco, la modifica o la copia non autorizzata di dati informatici o per la neutralizzazione degli strumenti per la difesa di tali dati,

sono puniti con la restrizione della liberta' per un periodo fino a quattro anni, oppure con i lavori forzati per un periodo fino a quattro anni, oppure con la reclusione per il medesimo periodo con una multa fino a duecentomila rubli o pari allo stipendio - o ad altro reddito - del condannato relativo a un periodo fino a diciotto mesi.

2. Gli atti previsti dalla parte prima del presente articolo, compiuti da un gruppo di persone in base a un accordo preventivo o da un gruppo organizzato o da una persona che si e' servita della propria condizione di servizio, oppure che hanno prodotto danni gravi o compiuti per motivi di lucro,

sono puniti con la restrizione della liberta' per un periodo fino a quattro anni, oppure con i lavori forzati per un periodo fino a cinque anni con - eventualmente - la privazione del diritto di ricoprire determinate cariche o di svolgere una determinata attivita' per un periodo fino a tre anni, oppure con la reclusione per un periodo fino a cinque anni con - eventualmente - una multa da centomila a duecentomila rubli o pari allo stipendio - o ad altro reddito - del condannato relativo a un periodo da due a tre anni e con - eventualmente - la privazione del diritto di ricoprire determinate cariche o di svolgere una determinata attivita' per un periodo fino a tre anni.

3. Gli atti previsti dalle parti prima e seconda del presente articolo, se hanno prodotto gravi conseguenze o hanno minacciato di produrle,

sono puniti con la reclusione per un periodo fino a sette anni.


Articolo 274. Violazione delle regole sull'utilizzo dei mezzi per la memorizzazione, l'elaborazione o la trasmissione di dati informatici e delle reti informatiche e di telecomunicazioni

1. La violazione delle regole sull'utilizzo dei mezzi per la memorizzazione, l'elaborazione o la trasmissione di dati informatici, oppure delle reti informatiche e di telecomunicazioni o dei terminali, nonche' delle regole per l'accesso alle reti informatiche e di telecomunicazioni, che ha provocato la distruzione, il blocco, la modifica o la copia di dati informatici e ha prodotto gravi danni,

e' punita con una multa fino a cinquecentomila rubli o pari allo stipendio - o ad altro reddito - del condannato relativo a un periodo fino a diciotto mesi, oppure con i lavori correzionali per un periodo da sei mesi a un anno, oppure con la restrizione della liberta' per un periodo fino a due anni, oppure con i lavori forzati per un periodo fino a due anni, oppure con la reclusione per il medesimo periodo.

3. L'atto previsto dalla parte prima del presente articolo, se ha prodotto gravi conseguenze o ha minacciato di produrle,

e' punito con i lavori forzati per un periodo fino a cinque anni, oppure con la reclusione per il medesimo periodo.


Indice articoli di codice


Home - Mappa

www.dirittorusso.it a cura di Corrado Damiano